La nostra vigna a Caiazzo

Uno spicchio di collina caiatina affacciata sull'ansa del Volturno
dove c'รจ un'oasi faunistica della Provincia.

Una vigna ordinata che ha preso il posto di un boschetto aggrovigliato,
un declivio netto, sempre ventilato, baricentrico tra il Monte Taburno,
il mare e  il sito originale della borbonica "Vigna del Ventaglio".

Nei circa dieci ettari il terreno muta, a macchia di leopardo, alternando
una sabbia silicea a un terreno grasso, da una grande presenza
di scheletro minerale ad una quasi totale assenza. 

Tracce remote affiorano, di tanto in tanto, durante il lavoro in vigna:
piccoli fossili di conchiglie, ricordi del complesso passato geologico 
dell'Appennino Meridionale.